Recensione "Le leggende della Roma" di Valeria Biotti di Giovanni Fasani del blog Alla faccia del calcio
9 Febbraio 2021

Con competenza e ricercato stile
Valeria Biotti
ci regala una rassegna di grandi protagonisti della storia giallorossa, attraverso una narrazione dinamica e lontana dai soliti e prevedibili luoghi comuni.
L’autrice descrive i protagonisti mettendone il luce il lato umano e la loro importanza nella storia della Roma, bilanciando attentamente tutto questo con quanto fatto in campo dai protagonisti.
Il libro fa del concetto di appartenenza un cardine e la visione da tifosa è ben presente, pur senza esagerazioni e sempre gestito con stile e ricercatezza; a tal proposito meritano menzioni le parti dedicate al vecchio campo Testaccio e al massaggiatore Angelino Cerretti.
Tutte le epoche della Roma sono degnamente rappresentate, con un particolare e personale apprezzamento per quelle più datate; un plauso particolare per i ricordo della figura del mitico Attilio Ferrari.
Pagina dopo pagina si alternano personaggi fondamentali della storia del calcio giallorosso e non solo, raccontati con un punto di vista non banale e assolutamente accattivante. A tal proposito segnalo le parti dedicate ad Alcides Ghiggia e Toninho Cerezo, due grandi personaggi nonché eccelsi campioni.
Molto sentito il capitolo dedicato ad Agostino Di Bartolomei, mentre sono davvero meritevoli quelli dedicati a Daniele De Rossi e Francesco Totti, dove a mio parere Valeria Biotti riesce ad emozionare e rendere la figura di due campioni indelebile e rimpianta, non cadendo nella retorica e nei cliché. Tre parti che credo possano dimostrare cosa vuol dire tifare per la Roma, nel modo più puro possibile (io non sono tifoso giallorosso, ma mi hanno emozionato lo stesso).
Se siete tifosi della Roma il libro è da leggere assolutamente, ma anche tutti gli amanti del calcio dovrebbero gradire un lavoro brillante e per molti versi particolare.
Link al post: https://www.facebook.com/giovanni.fasani.75/posts/10222583533090412