Autore Vladimiro Giacché

Titolo HEGEL. LA DIALETTICA

Collana FILOSOFIE

Argomento SAGGISTICA

Pagine 240

Prezzo 18.00

Formato 14.00x21.00 cm

Legatura brossura con alette

EAN 9788832176001

HEGEL. LA DIALETTICA

Pochi pensatori hanno esercitato un’influenza maggiore di quella di HEGEL sulla cultura del suo tempo e dei due secoli successivi. Autore dell’ultimo grande tentativo di comprendere la realtà attraverso un articolato sistema filosofico, il pensatore tedesco fu un convinto assertore dell’intima razionalità del reale. La filosofia di Hegel rappresenta in effetti un’ambiziosa costruzione rivolta alla comprensione sia della realtà naturale che della società e della storia umane. La realtà di Hegel è però una realtà intessuta di contraddizioni: la forza del pensiero filosofico consiste precisamente nella capacità di intendere il reale nella sua complessità, nella sua natura contraddittoria e conflittuale. La stessa difficoltà della prosa filosofica di Hegel, divenuta proverbiale, è espressione della “fatica del concetto”, dell’articolazione concettuale necessaria per poter comprendere un mondo complesso.

In questo libro, primo di una serie dedicata ai maestri del pensiero, la filosofia di Hegel è spiegata in termini chiari e accessibili, ripercorrendone i concetti-chiave e le diverse fasi di sviluppo, e indicando i motivi del perdurante interesse nei suoi confronti. Il testo è accompagnato da una ricca antologia, che consente un confronto diretto sia con la filosofia del pensatore tedesco, che con le più influenti interpretazioni del suo pensiero