I NOSTRI AUTORI

ALBANESI, MARCELLO

Marcello Albanesi (Roma, 1966). Laurea in Lettere, attore di teatro, ex giornalista pubblicista, autore e conduttore per radiokaositaly.com. Per il concorso Amazon storyteller2020 pubblica il primo romanzo La panchina (presto disponibile anche nella versione in lingua spagnola e inglese oltre che l’audiobook).

 

ARCOBELLI, STEFANO

Stefano Arcobelli, 59 anni, giornalista professionista dal 1986.

Da 34 anni lavora alla Gazzetta dello Sport. Redattore esperto per gli sport olimpici: nuoto, di cui è capo rubrica dal 1999, sci nordico, baseball.

Ha seguito, come inviato, 11 Olimpiadi, nonché i campionati mondiali ed europei di varie discipline: boxe, canottaggio, canoa, baseball, slittino, biathlon, snowboard.

Ha al suo attivo anche diverse esperienze in radio e televisione e tiene conferenze in

ambito universitario su argomenti di carattere sportivo.

Vincitore del Premio “Fair Play” per il suo prezioso lavoro nel raccontare e promuovere gli sport invernali, è stato insignito del premo Coni-Ussi per le inchieste nel 2011. Nel 2017 è stato premiato come miglior giornalista dell’ anno dalla Federazione mondiale del nuoto (Fina).

BACCIOCCHI, ANTONIO

Antonio Bacciocchi. Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith) incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e Stati Uniti, aprendo per i Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao, Siouxsie e così via. Ha scritto una decina di libri tra cui Uscito vivo dagli anni 80 (miglior libro indipendente al MEI 2007), Mod Generations, L’uomo cangiante. Paul Weller, the Modfather, Rock ’n’ GoalGil Scott-Heron. Il Bob Dylan nero Ray Charles. Collabora con i mensili «Classic Rock» e «Vinile», con il quotidiano «il manifesto» e quello di Piacenza «Libertà»; è tra i giurati del Premio Tenco, lavora per Radiocoop. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Per Diarkos ha pubblicato Punk (2021) e Soul (2021).

BENI, LUISA

Luisa Beni, di origine marchigiana, nasce nel 1946. Dal 1990 inizia a lavorare per il mensile «Astra». Istruisce seminari, usando i Tarocchi come meditazione, presso centri culturali in varie regioni italiane. Da più di ventisette anni scrive per il settimanale «Love Story», dove tiene una rubrica. Fondatrice dell’associazione culturale Diversa-mente-Noi.

BERNARDINI, DAVID

David Bernardini (1988) ha conseguito il dottorato in storia dell’Europa. I suoi studi si concentrano prevalentemente su diversi aspetti della storia politica della Germania tra le due guerre mondiali con particolare attenzione al nazionalbolscevismo e all’anarchismo. Ha pubblicato una biografia dedicata all’anarchico Rudolf Rocker (2014), uno studio sul movimento nazionalbolscevico nella Repubblica di Weimar (2017) e sul rossobrunismo (2020). Collabora con il Dipartimento di studi storici dell’Università degli studi di Milano e fa parte della redazione della “Rivista storica del socialismo”  

 

BERTOZZI, DIEGO ANGELO

Diego Angelo Bertozzi (Brescia, 1973), laureato in Scienze Politiche all’Università degli Studi di Milano, si occupa da tempo della storia e dei più recenti sviluppi della Cina. Ha pubblicato “La Cina da impero a nazione”. Coautore dei volumi “Marx in Cina. Appunti sulla Repubblica popolare cinese oggi", “Il risveglio del Drago. Politiche e strategie della rinascita cinese” e, "La Cina della Nuova era" (uscito all'inizio del 2019). Ha scritto i volumi “Cina. Da sabbia informe a potenza globale” e "La Belt and Road Initiative. La nuova via della seta e la Cina globale".  In relazione alla Belt and Road Initiative ha collaborato con il Centro Europa Ricerca (Roma) alla realizzazione del rapporto "La Nuova via della Seta: impatto sugli scambi internazionali e opportunità per l’Italia" (4/2018). Collabora con diversi siti e riviste specializzate in relazioni internazionali.  

BIOTTI, VALERIA

Valeria Biotti (Roma, 1978)

Giornalista, autrice, speaker radiofonica, vignettista.
Ha al suo attivo collaborazioni con diverse testate, tra cui «Il Fatto Quotidiano», «Pubblico», «Il Male», «Il Misfatto». Sociologa, si occupa di Politiche Familiari e Diritti dei Minori presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Scrive sul «Corriere dello Sport» e ha una rubrica di satira sociale su «People for Planet. Magazine di ecologia, benessere e solidarietà». Vincitrice di cinque “Microfono d’oro - Oscar della radiofonia romana”, conduce una trasmissione quotidiana di approfondimento sportivo.

Per diarkos ha pubblicato Ayrton Senna (2020), e Frida Kahlo (2021).

 

BOLOGNA, ORAZIO ANTONIO

Orazio Antonio Bologna è membro dell’Academia Latinitati Fovendae della Pontificia Accademia Latina; è inoltre vicedirettore scientifico della rivista «Collectanea Philologica» dell’Università di Łódź, in Polonia. È presidente della Laurea Apollinaris Poetica, onorificenza conferita annualmente presso l’Università pontificia salesiana al miglior poeta italiano, nonché del Certamen Apollinare Poeticum conferito nella stessa occasione e presso la medesima università.

BORGOGNONE, PAOLO

Paolo Borgognone è nato a Roma nel 1962.

Dopo il liceo classico frequenta la Facoltà di lingue e letterature straniere alla Sapienza di  Roma.

Giornalista pubblicista dal 1993, ha accompagnato alla carriera di traduttore e addetto stampa per un Ente pubblico, la passione per la musica. Nata nel 1976 ascoltando – in primis – i Queen.

Separato e con una figlia vive e lavora a Roma. 

 

BROGI, PAOLO

Paolo Brogi (1944)

E’ giornalista, scrittore e blogger.

Caposervizio al quotidiano  “Reporter”, ha successivamente collaborato al settimanale “L’Europeo” per approdare poi al “Corriere della Sera”, dove si è occupato di grandi fatti di cronaca.

Nel 2014 insieme a David Riondino ha realizzato il cortometraggio “Le pietre di Gramsci”.

Dal 2009 gestisce “Brog”, un blog per “notizie che faticano a trovare spazio”.

Come scrittore ha pubblicato La lunga notte dei Mille (2009), Uomini e donne del Sud. Ritratti di vite straordinarie e dell'orgoglio meridionale (2011), Eroi e poveri diavoli della Grande Guerra (2015), Ho avuto un'idea. Giovani talenti italiani e startup di successo (2015), Impiccateli! Le storie eroiche di Cesare Battisti e Nazario Sauro a cento anni dalla morte (2016), Il Parmigiano Re. Grandi scrittori per un grande formaggio (2016), Eating in Trastevere (2017), 68 ce n'est qu'un début. Storie di un mondo in rivolta (2017), Pinelli l'innocente che cadde giù (2019).

CAIMI, MAURIZIO

Maurizio Caimi è uno dei più apprezzati coach e formatori; coniuga una grande esperienza nella comunicazione con la profonda conoscenza delle neuroscienze, delle tecniche di persuasione e della programmazione neuro linguistica (PNL). È speaker in conferenze sui temi della comunicazione persuasiva e del marketing non convenzionale, tiene lezioni universitarie e corsi master; è docente senior nella formazione manageriale sulle tematiche del Marketing persuasivo, della Business Communication e insegna Sviluppo della creatività e del pensiero laterale. Ha introdotto in Italia il Vocal Coaching per la leadership manageriale, creato gli strumenti dello Smart Business Mind e del Persuasion Engineering Model per le aziende. Per Diarkos ha pubblicato PNL, Neuroscienze e persuasione per una leadership carismatica (2019

 

CANGIANTI, LUCA

Luca Cangianti si è laureato prima in Filosofia e poi in Sociologia. È autore del romanzo storico-fantastico Sangue e plusvalore e coautore della raccolta di saggi Immaginari alterati. Scrive sulla webzine letteraria “Carmilla”.

CARIOTI, ANTONIO

Antonio Carioti (Reggio Emilia, 1961) lavora come giornalista alle pagine culturali del «Corriere della Sera» e al supplemento settimanale «la Lettura». Ha scritto diversi saggi di argomento storico, ma ha raccontato anche la sua passione rossonera nel libro Con il Diavolo in corpo (Mursia, 2011). Tifoso del Milan sin dall’infanzia, ha visto dal vivo otto finali di Coppa dei Campioni ed è stato due volte a Tokyo per l’Intercontinentale, nel 1989 e nel 1990. Abbonato a San Siro ininterrottamente dalla stagione 1986-87, anche quando abitava a Roma, ha pubblicato inoltre un «manuale di chi tifa Milan« intitolato #incimaalmondo (Fandango, 2014).

CASAMASSIMA, PINO

Pino Casamassima è giornalista professionista, autore teatrale e scrittore. Già firma del «Corriere della Sera», e collaboratore di altri quotidiani e periodici, è stato autore de La Storia siamo noi, Rai Storia, History Channel, BBC History. Ha collaborato con testate americane, giapponesi e argentine. Con una cinquantina di libri, di cui alcuni tradotti all’estero, Cina compresa, è riconosciuto come fra i più esperti sul fronte del terrorismo, tanto da essere convocato dall’ultima commissione parlamentare sul Caso Moro. Vive sul Lago di Garda. Per Diarkos ha pubblicato De André. Vita Poetica di un’Anima salva e I Florio (2021).

CASTELLI, ANDREA

Andrea Castelli

(Bergamo, 1979) lavora come divulgatore scientifico, planetarista e operatore didattico presso Associazione LOfficina – Civico Planetario di Milano. Ha conseguito un master in Giornalismo e comunicazione della scienza all’Università di Ferrara e un dottorato di ricerca in Filosofia all’Università di Bologna, presso la quale è cultore della materia in Filosofia e fondamenti della Fisica da oltre un decennio. I suoi ambiti di ricerca riguardano la filosofia dello spaziotempo, i fondamenti di relatività generale e ristretta e lo studio delle opere di Albert Einstein.

CATANIA, MARIO

Mario Catania (16 dicembre 1982) è un giornalista freelance specializzato in cannabis e dintorni. Ne scrive e realizza video per Fanpage.it nella sua rubrica “Dottor cannabis”, è redattore per Dolce Vita e direttore dei magazine settoriali Canapaindustriale.it e Cannabisterapeutica.info. Negli anni ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate come Terra Nuova e il primo numero del mensile Millennium, dopo aver collaborato a lungo con ilfattoquotidiano.it. Nel 2017 ha fondato Grow Up, la prima agenzia di comunicazione e consulenza per le aziende di settore. Per Diarkos ha pubblicato Cannabis. Il futuro è verde canapa (2019).

Raphael Mechoulam (5 novembre 1930), con più di 400 pubblicazioni all’attivo sulla cannabis – che studia da 60 anni – è considerato a livello internazionale il padre della ricerca su cannabis e cannabinoidi. È lo scienziato che ha identificato la struttura del CBD, il primo ad aver isolato il THC e scoperto e studiato a lungo il sistema endocannabinoide, aprendo la strada alla moderna ricerca scientifica su questa pianta.
È membro della Israel Academy of Sciences and Humanities, ha vinto nel 2000 l’Israel Prize in Exact Sciences per la chimica, il NIDA Discovery Award nel 2011 e il premio EMET per la chimica e il premio Rothschild in scienze chimiche e fisiche nel 2012. È membro onorario della Israeli Society of Physiology and Pharmacology e ha ricevuto due dottorati onorari presso la Ohio State University e l’Università Complutense di Madrid. Ancora oggi si dedica alla ricerca presso la Hebrew University di Gerusalemme.

 

CECCHINI, MASSIMO

Massimo Cecchini è nato a Teramo nel 1961 e si è laureato in Lettere e Filosofia a Firenze. Dopo
aver lavorato a lungo per i quotidiani «La Nazione», «Il Centro» e per l’agenzia Ansa, dal 1993 è
giornalista a «La Gazzetta dello Sport». Ha seguito la Nazionale italiana di calcio in giro per il
mondo durante tutte le manifestazioni più importanti. Ha insegnato Giornalismo presso
l’Università Luiss di Roma e la RCS Academy di Milano, collaborando con diverse radio e periodici
stranieri.

CENTINI, MASSIMO

Massimo Centini (1955) è docente di Antropologia culturale presso la Fondazione Università Popolare di Torino, e insegna Storia della criminologia ai corsi organizzati da MUA – Movimento Universitario Altoatesino – di Bolzano. Ha pubblicato numerosi saggi con Mondadori, Piemme, Rusconi, Newton & Compton, Yume, Xenia, San Paolo e altri. Alcuni dei suoi volumi sono stati tradotti in varie lingue.

 

CESARATTO, SERGIO

Sergio Cesaratto è fra i più noti economisti critici internazionali.

Ha studiato alla Sapienza, dove ha conseguito il dottorato, e all’Università di Manchester.

È̀ professore ordinario di Politica monetaria e fiscale dell’Unione Economica e Monetaria europea e di Economia internazionale all’Università di Siena. Ha pubblicato sulle principali riviste eterodosse internazionali e si è occupato, fra l’altro, di teoria della crescita, economia delle pensioni, economia monetaria e crisi europea. Da sempre legato all’impegno civile, è stato fra i primi a denunciare il contributo della moneta unica, con la connivenza della politica italiana, al degrado economico e civile che si è abbattuto sul nostro Paese.

Per Diarkos ha pubblicato Sei lezioni di economia (2019) e Sei lezioni sulla moneta (2021).

Suoi interventi sono apparsi su diversi quotidiani; il suo blog è politicaeconomiablog.blogspot.it