Autore ANTONIO MURZIO

Titolo DITTATURA DEGLI ALGORITMI, LA

Collana DKOS SOCIETÀ

Argomento VARIA

Pagine 192

Prezzo 15.00

Formato 14.00x21.00 cm

Legatura brossura con alette

EAN 9788832176223

DITTATURA DEGLI ALGORITMI, LA

Il termine “algoritmo”, un tempo relegato nei soli manuali di matematica prima e di informatica dopo, è entrato prepotentemente nel lessico quotidiano. Gli algoritmi, ad esempio, determinano quali devono essere le notizie e le informazioni che devono raggiungerci sullo schermo del nostro device. Così come “intervengono” quando prenotiamo un aereo o cerchiamo un ristorante tramite un'applicazione sul nostro smartphone.

Quello che inquieta è che sappiamo ancora molto poco su come funzionano e molti utenti neppure pensano al ruolo che essi svolgono quando leggono una notizia, che invece gli appare come oggettivamente rilevante e visualizzata sulla base di meccanismi assolutamente neutrali.

Gli algoritmi usati da motori di ricerca e social media, oltre a selezionare l'informazione da proporre a ciascuno di noi, producono un altro effetto molto importante: la chiusura dell'utente dentro una bolla costruita sui suoi gusti, sulle sue preferenze, sui suoi pregiudizi. “La dittatura degli algoritmi”, usando un linguaggio semplice e diretto a tutti, intende fare una panoramica su come l'algoritmo entra nella vita quotidiana di ciascuno di noi, determina i gusti e le tendenze, condiziona la politica, mette a rischio la privacy, proponendo la conoscenza dei meccanismi alla base dei Big Data come esercizio di “difesa” che ognuno può, e deve, imparare a compiere, affinché tutti i propri dati, movimenti, gusti, ecc. non finiscano in quella che lo studioso americano Frank Pasquale ha definito la “black box society”.