Autore BEPPE CONTI

Titolo GIRO D'ITALIA

Collana GRANDE SPORT

Argomento SPORT

Uscita in libreria

PROSSIMA USCITA

Pagine 264

Prezzo 18.00

Formato 14.00x21.00 cm

Legatura brossura con alette

EAN 9788836162048

GIRO D'ITALIA

Il Giro d'Italia è una delle manifestazioni sportive più antiche, gloriose e amate del nostro Paese, nato in un periodo in cui il ciclismo era il vero sport nazionale. L’evento fu istituito dalla «Gazzetta dello Sport» nell’agosto del 1908 e la prima edizione partì il 13 maggio dell’anno successivo. La corsa prevedeva 8 tappe e 2.448 chilometri. Erano tempi eroici, in cui si stava in strada dall’alba al tramonto, le tappe partivano ogni tre giorni, con partenze nel cuore della notte (c’era chi cercava di nascondersi, col favore del buio, per sfruttare i treni per alcuni tratti), per affrontare chilometraggi oggi impensabili (il record la tappa da Lucca a Roma, nel 1914, di 430 chilometri).

Il primo, storico vincitore fu Luigi Ganna, di cui la leggenda narra che avvicinato da un cronista che voleva conoscere la sua impressione più viva dopo la vittoria abbia risposto: «L’impressione più viva l’è che me brusa tant ‘l cul». Da allora si sono disputate 105 edizioni del Giro, che ci hanno regalato imprese memorabili, vittorie e dolori, rivalità aspre, spigolose, fatte di veleni e cattiverie assortite.

In questo libro si racconteranno sotto una luce completamente nuova i duelli fra Coppi e Bartali, con i gregari di Coppi che nel 1947 cercarono di comprare l’eterno rivale; le storie di astinenze sessuali considerate indispensabili per vincere ma a volte addirittura tragicomiche («essere la moglie di un corridore non è per niente facile…» aveva dichiarato Vittorio Adorni in una intervista); la verità sulla cacciata di Pantani a Campiglio durante il giro del 1999 e quella su Merckx quando nel 1969 a Savona risultò positivo all’antidoping; e tanto ancora.