I NOSTRI AUTORI

FAGNANI, FABIO

Fabio Fagnani, giornalista e docente, appassionato di racing e di calcio. Crede di esser ancora un discreto giocatore di terza categoria di medio/alta classifica. Gli piacciono le discussioni, il cinema, le serie TV, i fumetti, la tecnologia. Ama la politica e odia i politici, guarda verso il futuro con un occhio sul passato.

Responsabile dei contenuti per Zeta.Vision, contributor per Rolling Stone, Wired.it, Moto.it, Dueruote, Radio Sportiva e docente di comunicazione per Fondazione Ikaros. 

Per Diarkos ha pubblicato: Roberto Baggio (2019), Le leggende del motociclismo (2021 ) e Steve Jobs (2021).

FARRUGGIA, ALESSANDRO

Alessandro Farruggia, nato a Prato nel 1962, lavora alla redazione romana del Quotidiano Nazionale dove si occupa in primis di ambiente e di esteri.  Ha seguito le trattative sul clima dall’Earth Summit di Rio del 1992. Nel 2006 ha vinto il premio Saint-Vincent di giornalismo.

Ha pubblicato Clima istruzioni per l’uso , con il fisico Vincenzo Ferrara, e Fukushima la vera storia.

 

FLOROS, DEMOSTENES

Demostenes Floros è un analista geopolitico ed economico. Collabora con la rivista di geopolitica «Limes», con la rivista «WE-World Energy » per Eni. Insegna presso il Master di primo livello in Relazioni internazionali di impresa: Italia-Russia (modulo: Energia) dell’Università di Bologna.

Nel gennaio 2020 è stato nominato Senior Energy Economist presso il CER- Centro Europa Ricerche.

GABELLINI, GIACOMO

Giacomo Gabellini (1985), saggista e ricercatore indipendente specializzato in questioni economiche e geopolitiche. È autore di numerosi volumi tra cui Ucraina. Una guerra per procura (Arianna Editrice, 2016), Israele. Geopolitica di una piccola, grande potenza (Arianna Editrice, 2017), Weltpolitik. La continuità economica e strategica della Germania (goWare, 2019) e Krisis. Genesi, formazione e sgretolamento dell’ordine economico statunitense (Mimesis, 2021). Ha all’attivo collaborazioni con numerose testate sia italiane che straniere, tra cui la rivista «Eurasia», il centro studi Osservatorio Globalizzazione e il quotidiano cinese «Global Times».

GALIMBERTI, ALBERTO

Alberto Galimberti è nato a Como, il 7 luglio 1989.

Giornalista professionista, scrive per la sezione degli editoriali, «Commenti» (Sport, Attualità, Comunicazione), e quella culturale, «Stendhal» per «La Provincia», nelle edizioni di Como, Sondrio e Lecco. Dall’aprile 2013, collabora con il trimestrale nazionale dell’Azione cattolica, «Segno nel Mondo», per le sezioni Cultura e Sport.

Ha all’attivo due pubblicazioni.

GARRÃ’, LUCA

Giornalista e storico della musica, Luca Garrò ha scritto per alcune delle riviste musicali più note del nostro paese, da Rolling Stone a Jam, passando per Rockstar, Rocksound, Onstage, Rock Hard e Classic Rock. Ha firmato centinaia di articoli sugli argomenti più disparati, molti dei quali incentrati sui personaggi più influenti della storia del rock classico. Per Hoepli è autore dei volumi Freddie Mercury (2016), David Bowie (2017), Jimmy Page e Robert Plant (2018), oltre ad aver contribuito a Storia Del Rock (2014), Jimi Hendrix (2015) e Jim Morrison (2016). Per diversi anni è stato tra i curatori del Dizionario del Pop Rock Zanichelli.

GASSANI, GIAN ETTORE

Gian Ettore Gassani è cassazionista del Foro di Roma.Esperto in Diritto di Famiglia, Diritto penale della famiglia, Diritto di famiglia internazionale, Successioni, Diritto Penale ordinario e minorile, Adozioni Internazionali, Sottrazioni Internazionali dei Minori, Responsabilità medico-sanitarie, Trust.Presidente Nazionale e fondatore dell’AMI (Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani per la tutela delle Persone, dei Minorenni e della Famiglia).

Per Diarkos ha pubblicato Vi dichiaro divorziati (2020), C'eravamo tanto armati (2020) e La guerra dei Rossi (2020).

Giacché, Vladimiro

Vladimiro Giacché (La Spezia, 1963) ha studiato all’Università di Pisa e alla Scuola Normale, dove si è laureato e perfezionato in filosofia, e presso lo Hegel-Archiv della Ruhr-Universität di Bochum (Germania). È autore della monografia Finalità e soggettività.

Forme del finalismo nella Scienza della logica di Hegel, e autore, assieme a Giorgio Tognini, di un manuale di storia della filosofia per i licei (La filosofia. Storia e testi). Le sue opere più recenti riguardano principalmente temi economici.

Si ricorda in particolare Anschluss - L’annessione. L’unificazione della Germania e il futuro dell’Europa, tradotta in diverse lingue e di cui nel 2019 Diarkos ha pubblicato la nuova edizione italiana e Hegel (2019).

Ha curato edizioni degli scritti economici di K. Marx (Il capitalismo e la crisi) e Lenin (Economia della rivoluzione). Lavora nel settore finanziario. È presidente del Centro Europa Ricerche e Consigliere di Amministrazione di Banca Profilo.

GIARDINA, ROBERTO

Roberto Giardina vive dal 1986 in Germania, è corrispondente per «QN» («Il Giorno», «Il Resto del Carlino», «La Nazione») e Italia Oggi e ha seguito, giorno dopo giorno, gli avvenimenti lungo il Muro e nell'Europa dell'est.

È autore di diversi romanzi e saggi, tradotti in Germania, Francia, Spagna. In Germania è uscito Guida per amare i tedeschi, Anleitung die Deutschen zu lieben (Argon e Goldmann), Complotto Reale (Bertelsmann), In difesa delle

donne rosse (Argon), Hundert Zeilen e Berlin liegt am Mittelmeer (Avinus Verlag).

Il suo dramma  “C'era un muro” è andato in scena a Prato.

 

GIURI, MARLON

Marlon Giuri (Milano, 1953) , maestro di danza dal 1974, è titolare di una famosissima scuola di danza milanese. Spesso ospite di trasmissioni Rai e Mediaset, in veste di danzatore, esperto di ballo o giudice di gara, ha collaborato con il mensile «Musicavera» ed è stato direttore dei periodici «Tempodidanza» e «Social Dance»

GRANDI, ALDO

Aldo Grandi è nato a Livorno nel 1961. Giornalista professionista, vive e lavora a Lucca dove è editore e direttore responsabile di quattro quotidiani on line (La Gazzetta di Lucca, La Gazzetta di Viareggio, La Gazzetta del Serchio,  La Gazzetta di Massa e Carrara). Storico e saggista, ha pubblicato i seguenti libri: Autoritratto di una generazione (1990 Abramo Editore); Fuori dal coro - Biografia di Ruggero Zangrandi (1998 Baldini&Castoldi); Giangiacomo Feltrinelli la dinastia il rivoluzionario (2000 Baldini&Castoldi); I giovani di Mussolini (2001 Baldini&Castoldi); La generazione degli anni perduti - Storie di Potere Operaio (2003 Einaudi); Gli eroi di Mussolini (2004 Rizzoli Bur); Insurrezione armata (2005 Rizzoli Bur); L'ultimo brigatista (2007 Rizzoli Bur); Il gerarca col sorriso Guido Pallotta (2010 Mursia); Giorgio Almirante biografia di un fascista (2015 Sperling&Kupfer).

Per Diarkos ha pubblicato Gli eroi di Mussolini (2021) e Almirante (2021).

GRANDONE, SALVATORE

Salvatore Grandone insegna Filosofia e Storia nei Licei. Ha conseguito due dottorati di ricerca in Scienze Filosofiche (Università di Napoli Federico II) e in Lettres et Arts (Università Stendhal Grenoble III). Dirige la rivista online Figure dell’immaginario. I suoi interessi sono rivolti principalmente alla didattica della filosofia e allo studio delle filosofie della vita. Ha pubblicato diversi volumi in lingua italiana e francese.

GREGORI, CLAUDIO

Claudio Gregori (Trento, 1945) è stato dal 1986 fino a pochi anni fa inviato per la Gazzetta dello Sport.

Tra gli eventi sportivi che ha seguito nel corso della carriera: 23 Giri d'Italia, 3 Tour de France, 12 Olimpiadi, 5 Mondiali di calcio, 10 di nuoto, 2 di scherma e il Motomondiale.

E’ autore di numerosi libri, fra i quali ricordiamo Luigi Ganna. Il romanzo del primo vincitore del Giro D'Italia del 1909 (2009), Livio Berruti. Il romanzo di un campione e del suo tempo (2009) e Labrón. La vita e le avventure di Toni Bevilacqua.

Ha ricevuto vari premi alla carriera.

Per Diarkos ha pubblicato Coppi contro Bartali (2020) e Storia dell'alpinismo (2021).

HAIDAR, HAFEZ

Hafez Haidar (Baalbeck, 1953) è un docente, scrittore e traduttore libanese naturalizzato italiano.  Accademico emerito, presidente di diversi comitati per i diritti umani, Cavaliere della Repubblica Italiana e direttore generale internazionale della Camerata dei Poeti di Firenze, è tra i principali curatori e traduttori in italiano dell'opera di Khalil Gibran. Nel  2017 è stato candidato al Premio Nobel per la Pace.

Per Diarkos ha pubblicato: Il razzismo spiegato ai giovani (2020), Maometto e i fiori del Corano (2020), Dal Corano alla Divina Commedia (2021)